Dialoghi sulla Cuneo-Nizza

Dialoghi sulla Cuneo-Nizza

Giovedì 16 Gennaio alle ore 21 presso il C.D.T., Centro di Documentazione Territoriale di Cuneo, in Largo Barale 1, si terrà un’incontro di approfondimento sulla ferrovia Cuneo-Nizza.

L’ingegner Marco Galfrè, esperto di trasporti ferroviari, dialogherà con il giornalista Mario Bosonetto su passato, presente e futuro della ferrovia.

La serata è organizzata dal Comune e dal Comitato ferrovie locali di Cuneo e fa parte delle iniziative di mobilitazione per sostenere e promuovere la linea.

Mobilitazione necessaria perché, nonostante qualche timido segnale positivo da parte della Regione Piemonte e del Ministero dei Trasporti, i problemi che affliggono la ferrovia sono ancora tutti da risolvere.

Nello specifico non è ancora stato sciolto il nodo fondamentale della nuova Convenzione tra Italia e Francia per la gestione della linea e la ripartizione dei costi.

Ad esempio, senza tale accordo sarà difficile togliere il limite di velocità a 40 km/h nel tratto francese. Anche le mancate coincidenze a Breil per Nizza sono un sintomo della necessità di rinnovare la Convenzione. Per non parlare dell’assenza di treni diretti tra Torino,Cuneo e Nizza, una volta ben presenti e del numero di corse (ora miseramente ridotte ad appena due tra Cuneo e Ventimiglia).

Lo scopo della serata sarà fornire un contributo per interpretare la situazione attuale ma anche capire perché questa ferrovia suscita così tante emozioni: per la storia incredibile a cavallo di un confine, per le 100 gallerie e i ponti arditissimi, per i paesaggi mozzafiato che si incontrano tra pianura, montagna e infine il mare, ma soprattutto per quell’idea di mettere in contatto popolazioni e territori diversi come Piemonte, Nizzardo e Liguria, insomma perché la Cuneo-Nizza unisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *