DALLE FILIPPINE UNA CREMA GEL DEFATICANTE PER GAMBE E PIEDI

Dalle innumerevoli proprietà del tè, un prodotto per la cura del nostro corpo

DALLE FILIPPINE UNA CREMA GEL DEFATICANTE PER GAMBE E PIEDI

Nello scorso articolo vi abbiamo proposto di provare un tè per il suo particolare aroma; questa volta,
invece, vi proponiamo un prodotto in cui il tè diventa ingrediente della sua composizione, grazie alle sue
proprietà tonificanti: la crema gel gambe e piedi Natyr.
Prodotta in una nuova formulazione ancor più naturale ed equo solidale, questa crema-gel fresca e
leggera, grazie, appunto, all’estratto tonificante di tè verde, apporta un’immediata sensazione di sollievo e
benessere a gambe stanche e gonfie. Arricchita con oli essenziali di menta e lemongrass, dal prezioso
potere antibatterico e dalle note fresche e agrumate, dona inoltre una spiccata azione rinfrescante.
SPFTC è l’organizzazione che si occupa di fornire i suoi ingredienti base, in quanto dal 1996 tratta la
lavorazione, l’esportazione e la vendita di frutti tropicali trasformati nelle Filippine, arrivando oggi a
coinvolgere circa 720 persone. La trasformazione dei prodotti permette di superare il limite della
stagionalità dei prodotti, che fa sì che al momento del raccolto l’offerta sia molto elevata, e che gli
agricoltori ottengano poco dalla vendita. Tramite l’essiccazione è possibile invece estendere la loro
commerciabilità lungo tutto l’anno, migliorando i proventi. Il processo di trasformazione prevede inoltre
il riutilizzo degli scarti per il compostaggio, e la sperimentazione di nuove tecnologie, come l’essicamento
solare.
Inizialmente SPFTC aiutava i contadini e i pescatori a costituirsi in rete e a raggiungere il mercato, per
poi entrare in contatto con il commercio equo e solidale grazie ad un’altra organizzazione filippina, la
PFTC. Attualmente esporta verso l’Europa e cura con attenzione anche il mercato interno, attraverso una
bottega nella capitale di Cebu, l’isola dove ha sede. SPFTC è impegnata nella creazione di legami diretti
tra piccoli agricoltori e pescatori, per il reciproco scambio e sostegno, e tra questi e i consumatori finali,
in favore di una struttura dove i profitti siano condivisi e sia più facile l’accesso al mercato per i
produttori.
La relazione con il commercio equo permette a SPFTC di retribuire adeguatamente i dipendenti e di
pagare ai produttori un prezzo superiore a quello di mercato. SPFTC assume preferibilmente donne e
persone appartenenti a categorie svantaggiate, soprattutto se sono attivi nella propria comunità. Una parte
dei profitti viene impiegata in servizi diretti ai produttori e ai lavoratori (prestiti e anticipi senza interesse)
e in attività di promozione ed educazione ai diritti civili e umani e la partecipazione alla democrazia.
Chi lo sa se, la regina d’Inghilterra, oltre a consumare il tè, non ne faccia uso anche lei per la cura del
corpo; quello che sicuramente sappiamo, è che, alla base di grandi progetti, a noi, per dare un contributo,
come al solito … basta poco!

I volontari della Bottega equosolidale Bastapoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *