CACAO DI QUALITà

Zenzero, limone, caramello, sale: gusti insoliti da provare in abbinamento al cioccolato più puro

Cacao di qualità, una vera alternativa alla coca per chi lo produce

Mascao fondente extra allo zenzero e limone è un cioccolato biologico per palati raffinati e
curiosi in cui le note intense del cacao incontrano i sentori del limone e la leggera piccantezza
dello zenzero, in cui il finale è fresco, lungo e aromatico; Mascao al latte con cristalli di
caramello e sale è invece un cioccolato biologico, goloso e croccante che regala una
sorprendente armonia di sapori: il gusto morbido del caramello è spezzato dal leggero sapore
del sale che si avverte in un secondo momento, regalando equilibrio.
Entrambi, come tanti nei gusti più tradizionali, sono prodotti con il cacao di Acopagro, una
cooperativa peruviana che, grazie a questa coltura, ha liberato dalla coltivazione della coca
molte famiglie.
Il fondatore, Francisco Yalta Mego, racconta che quando arrivò nella regione di San Martín, nel
nord del Perù, c’era una forte crisi socio-economica: si coltivava la coca dappertutto e vi era una
pressante presenza di narcotrafficanti e gruppi armati sovversivi e la gente viveva in un clima di
terrore. Iniziò a parlare del cacao, della possibilità di esportazione nei mercati europei finchè,
dalla scommessa di 27 soci, nel 1992 nacque Acopagro. Grazie anche a un programma di
formazione e assistenza delle Nazioni Unite, la cooperativa è sempre cresciuta negli anni e
conta oggi oltre 2000 soci. Nei primi anni esportava 500 tonnellate di cacao, ora superano le
5.000 e Acopagro è il principale esportatore di cacao biologico in Perù, riconosciuto come uno
dei 5 migliori a livello mondiale. L’obiettivo è garantire maggiori servizi ai soci, soprattutto in
campo medico, educativo e nella concessione di prestiti agevolati, grazie ai quali molti soci
hanno potuto costruire una casetta per la propria famiglia e fare piccoli investimenti per
migliorare i loro alberi di cacao.
Solidarietà e fiducia sono i valori principali di Acopagro. La cooperativa è fortemente convinta
che per migliorare le condizioni di vita dei campesinos peruviani, si deve produrre un ottimo
cacao fino di aroma, prestando grande attenzione a tutte le fasi produttive, semina,
mantenimento della piantagione e raccolta. Acopagro ha sempre investito nell’assistenza
tecnico-produttiva, organizzando corsi specifici e prevedendo l’assistenza tecnica in loco. I
contadini, grazie al supporto dei tecnici, hanno imparato a potare gli alberi per facilitare l’entrata
della luce, togliere le erbacce e dare fertilizzanti biologici al suolo e alle foglie. Fondamentale è
anche un attento controllo fito-sanitario come prevenzione delle infermità, tra cui la diffusione di
funghi. Grazie a questi miglioramenti, la produttività degli appezzamenti è raddoppiata o in
qualche caso quadruplicata, assicurando un mercato stabile ai contadini e al loro cacao di
altissima qualità.
A noi non sta che provare il risultato di questo lavoro, un prodotto speciale nell’aroma e
nell’anima, che se a noi dà sollievo al palato, a chi lo produce dà ben altro tipo di sollievo,
perché, come al solito, … Basta poco!

I volontari della Bottega equosolidale Bastapoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *